Pagelle Spal-Lazio 2-5




La Lazio dilaga a Ferrara contro la Spal, vince 2-5 e vola in classifica. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

STRAKOSHA 7: Subisce due gol senza particolari colpe, ne sventa almeno un altro paio, tra cui quello sulla linea nel secondo tempo su cui è fenomenale! Una delle parate più belle dell’anno, anche se non verrà ricordata per il risultato ormai raggiunto.

WALLACE 5: L’unico a steccare oggi è lui, principale colpevole su alcune sbandate dei biancocelesti in difesa, una su tutte quella che ha portato al gol del 2-3 di Antenucci in cui in pratica serve l’attaccante ferrarese.

DE VRIJ 7: Sempre più un baluardo per la Lazio, ci si chiede come fare senza di lui se davvero andrà via. Salva un gol fatto su Paloschi e il possibile 3-3 che avrebbe rimesso tutto in discussione.

RADU 6.5: Buona la prova del rumeno, che gioca una grande gara ed esce con qualche piccolo acciacco. Dispiace per il giallo che gli farà saltare la gara contro il Chievo.

BASTA 6.5: Qualche piccolo errore nella sua partita c’è, sul rigore non sembra avere colpe oggettivamente. Pennella il cross per il quarto gol, il terzo di Immobile.

PAROLO 7: Una grande prestazione per il capitano di giornate, che ha sette polmoni e non si risparmia mai. Nel finale va anche vicino alla gloria personale.

LEIVA 6.5: Idem come Parolo, grande regia. L’unico neo è in quei minuti finali del primo tempo, prima del quarto gol, quando la Lazio soffre terribilmente il ritorno della Spal e per poco non subisce il 3-3. Lì il centrocampo è sparito.

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: Non la sua miglior prestazione, ma l’assist per il terzo gol di Immobile è da standing ovation.

LUKAKU 6: Ci sono partite in cui il belga dà qualcosa in più, forse è vero che questo giocatore gioca meglio quando subentra. Nel secondo tempo sfiora anche la rete.

LUIS ALBERTO 7.5: Il gol è da antologia, si scarta l’intera difesa della Spal. Poi lancia Immobile per il gol del momentaneo 1-2. Quando si accende, illumina e disegna calcio!

IMMOBILE 9: F-E-N-O-M-E-N-O! 20 gol in campionato, 26 stagionali, 4 gol solo oggi, uno più bello dell’altro. Cosa aggiungere?

LUIZ FELIPE 6: Entra al posto di Radu e amministra bene, avendo ormai la partita detto ampiamente la sua.

FELIPE ANDERSON 6: Stesso discorso per Luiz Felipe, anche se da lui magari ci si aspettava qualche spunto in più e la voglia di segnare.

LULIC S.V.

INZAGHI 8: La Lazio non sottovaluta nemmeno questa sfida, vola e si riprende la zona-Champions. C’è da registrare alcuni svarioni in difesa, su questo c’è da lavorare, ma per il resto applausi. Ora si godrà una meritata vacanza, poi ci sarà la seconda parte di stagione in cui sapremo davvero questa Lazio chi è.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!