Pagelle Sassuolo-Lazio 1-2




La Lazio al fotofinish espugna il “Mapei Stadium” con un gol di Caicedo al 91′. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

STRAKOSHA 6: Mai chiamato in causa, al di là di alcune buone uscite. Incolpevole sul gol.

ACERBI 6: Sul centro-sinistra non si trova a suo agio e si è capito, anche se questo apre a folate offensive sull’out sinistro con più facilità. Ma lo svarione che poteva costare caro lo commette nella ripresa quando torna al centro. Un intervento con sufficienza non da lui. Graziato.

LUIZ FELIPE 5: E’ suo l’errore a monte del gol subito. Commette fallo, con tanto di ammonizione, su Toljan ma la palla era ormai andata via e quasi irraggiungibile per il terzino ex Borussia. Da lì nascono calcio di punizione e poi successivo angolo. Nella ripresa viene tolto per evitare ulteriori danni.

PATRIC 6.5: Insolitamente il migliore nel pacchetto arretrato, non sbaglia nulla. Ottime chiusure, buone diagonali. Sembra quasi un nuovo calciatore nell’ultimo mese. Non disdegna folate in avanti.

LULIC 5.5: Poco preciso, solo una volta riesce a saltare l’uomo. Commette un fallo ingenuo e viene ammonito. Sostituito ad inizio ripresa.

MILINKOVIC-SAVIC 5: Anche il serbo oggi non è piaciuto. Gioca con sufficienza, commette falli inutili, perde palloni banali. Qualche ottimo spunto si è visto anche oggi, ma da uno della sua classe ci si aspetta di più.

LEIVA 6.5: Lavoro prezioso, recupera un’infinità di palloni. Non si vede, ma se non ci fosse, sarebbero dolori.

LUIS ALBERTO 7: Buona prova anche prima dell’assist decisivo per Caicedo, poi quella palla regalata gli alza di mezzo voto la valutazione finale. E’ tra i più pericolosi, esce sempre palla a piede e avvia le occasioni più pericolose.

LAZZARI 5.5: Partita quasi sufficiente e nulla in più, si vede poco. Anonimo.

CORREA 6.5: Sfiora il settimo gol stagionale, ma questa volta deve accontentarsi dell’assist per Immobile. Esce nel finale per far spazio a Caicedo.

IMMOBILE 7: Sempre al centro dell’attacco, non finisce mai di stupire. Aggiorniamo i numeri: 15 gol stagionali (eguagliato lo score dell’anno scorso, ma siamo a novembre), 82 in campionato e 103 totali con la Lazio (rispettivamente eguagliato e -2 da Rocchi).

LUKAKU 5.5: Entra con troppa sufficienza, perde qualche pallone di troppo. Non aiuta come potrebbe.

BASTOS 5.5: Anche l’angolano è incerto, prende un giallo per una manata ad un avversario.

CAICEDO 7.5: Mossa di Inzaghi nel finale, e dire che non stava bene. Da come entra, lotta ed è vivo su ogni pallone, la Lazio con lui diventa pericolosa. E alla fine al 91′ la decide con il secondo gol stagionale in campionato.

INZAGHI 7.5: Quinta vittoria consecutiva, la decide lui con un cambio che può sembrare azzardato vista la pericolosità di giocare tra le linee di Correa. Cambio che gli dà ragione. Ha ragione ad arrabbiarsi sul gol neroverde.
©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!