Pagelle Roma-Lazio 2-1




Amara sconfitta nel derby per la Lazio, che perde 2-1. Le pagelle dei biancocelesti:

STRAKOSHA 6: Può nulla o quasi sui due gol, forse sul secondo parte in leggero ritardo ma era comunque difficile. Nel primo salva la Lazio con una grande parata su Dzeko.

BASTOS 4.5: Un derby da incubo, un uomo in più per gli avversari. Sbaglia su entrambi i gol, commette il fallo da rigore quando Kolarov stava per perdere la palla ed era accerchiato da tre avversari. Sul secondo, ormai in bambola, perde un pallone ingenuo. Sarà da recuperare. E dire che nel primo tempo aveva fatto bene (il mezzo punto in più che comunque non gli salva la serata pienamente insufficiente).

DE VRIJ 5.5: Non il solito De Vrij, un po’ soffre la manovra giallorosso e appare sempre in affanno.

RADU 5.5: Come De Vrij. Lascia il posto a Patric a fine partita.

MARUSIC 6.5: Probabilmente il migliore nel primo tempo, cala nella ripresa ma rimane una prestazione di buon livello al suo primo derby.

PAROLO 5.5: La stanchezza (e forse delusione) post Nazionale si fa sentire, non brilla anche se ci prova e dà l’anima.

LUCAS LEIVA 5: Un brutto derby per lui, sbaglia parecchio e si fa anche ammonire. Infatti Inzaghi lo sostituisce.

MILINKOVIC-SAVIC 5: Si è visto poco o nulla, grande assente. Avrà accumulato stanchezza nel viaggio in Cina, è tornato solo l’altro giorno con un fuso orario importante.

LULIC 5: Anche per il capitano non un buon debry, forse condizionato dal giallo che rimedia subito per un brutto fallo a centrocampo.

LUIS ALBERTO 6: Prova ad illuminare il gioco ma contro questa difesa della Roma è molto difficile.

IMMOBILE 6: Anche lui si batte e prova a fare qualcosa ma oggi è dura. Segna il rigore ma non basta. Dopo la delusione in Nazionale, dove era sembrato molto avulso dal gioco, la notizia è che non solo sta bene ma che ha fatto anche il suo.

LUKAKU 6.5: Dà la scossa insieme a Nani, entrando e facendo quello che vuole o quasi sulla sinistra. Prova un gol in fotocopia di quello alla Juve nella finale di Supercoppa, ma stavolta al centro non trova Murgia ma un difensore giallorosso a spazzare.

NANI 6.5: Come Lukaku entra e cambia le cose. Va subito in dribbling, entra in area, si batte.

PATRIC S.V.

INZAGHI 6: Nella mezz’ora centrale della partita (15′ a fine primo tempo e 15′ ad inizio secondo) la squadra va in bambola e perde il derby. Per il resto ha lottato, ha provato a cambiarla in corsa e ci è quasi riuscito mettendo due ottimi sostituti come Lukaku e Nani. Sarà più fortunato, ora però bisogna ripartire.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!