Pagelle Milan-Lazio




La Lazio pareggia 1-1 a Milano una partita non bella. Ecco le pagelle della nostra redazione:

MARCHETTI 6.5: Compie un paio di interventi di cui il secondo prodigioso, nel secondo tempo.

PATRIC 6: Non è dispiaciuto. Buoni cross e anche difesa attenta, compreso un disperato salvataggio in calcio d’angolo. Da un suo cross potrebbe nascere il rigore che Tagliavento non concede in pieno recupero.

BISEVAC 4: La bella statuina di cera. Questo è stato sul gol di Bacca, errori evidenti.

HOEDT 5: Sebbene non commetta errori madornali non trasmette fiducia. E’ l’Higuain al contrario: quando la palla è dalle sue parti sai sempre che succederà qualcosa…per gli avversari.

BRAAFHEID 4.5: Altra prestazione senza nè capo nè coda di un calciatore che non sa manco lui perchè si trovi a giocare titolare a San Siro nella Lazio.

PAROLO 7: Una delle migliori prestazioni stagionali di Marco, contro il Milan che è la sua vittima preferita e infatti le segna dopo nemmeno 10′. La prestazione attenta e concreta, è ottima, oltre al gol.

BIGLIA 6: Anche lui gioca una gara attenta e sufficiente, condita dall’assist per Parolo.

LULIC 5.5: Fino all’espulsione non era dispiaciuto, essendo tra i migliori. Ma quell’espulsione, frutto di una grossa ingenuità essendo già ammonito, purtroppo c’è e pesa molto. Salterà il derby, oltre ad aver rischiato di compromettere tutto lasciando i suoi in 10.

CANDREVA 5.5: Si fa vedere e trovare quasi sempre, ma la mira è spesso sballata, prova del fatto che è un momento no.

MATRI 5.5: Non pervenuto, come spesso capita all’attaccante di turno. Anche se quando raramente si vede ce la mette tutta e la foga è delle migliori.

FELIPE ANDERSON 6.5: Una buonissima prestazione, forse San Siro lo ispira. Manca il gol per un’imprecisione nel primo tempo e per un miracolo di Donnarumma nel secondo. Ma questa sera è stato un altro Felipe rispetto le ultime uscite.

DJORDJEVIC S.V.

MAURICIO S.V.

PIOLI 6: Salva la panchina mettendo la miglior squadra possibile per i tanti infortuni. Forse un po’ tardivi i cambi ma alla fine la squadra stava rispondendo bene su un campo importante. Anche se magari lanciare un Keità per il contropiede nella seconda metà del secondo tempo non sarebbe stata un’idea tanto malvagia…

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI MILAN - LAZIO

Visualizza i Risultati

Loading ... Loading ...

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!