Pagelle Lazio-Torino 4-0




La Lazio vince 4-0 contro il Torino e conquista la seconda vittoria consecutiva per la prima volta in questa stagione di serie A, ecco le pagelle dei bianocelesti:

STRAKOSHA 6: Deve compiere un solo vero intervento, quello su Meitè ad inizio ripresa e se la cava.

PATRIC 6: Serata tranquilla, in ripresa. In difesa fa il suo.

ACERBI 7.5: Il gol che non ti aspetti dall’uomo che non ti aspetti. Oddio, ci aveva abituato ogni tanto alle sue sortite offensive, alle spizzate sui piazzati, agli inserimenti. Ma un gol di questa fattura, dalla distanza, proprio no. Si vede che in difesa si stava annoiando…

RADU 6: Come per Patric serata semplice semplice…

MARUSIC 6:: Non spinge molto, ma gioca una partita sufficiente in cui non gli sono richiesti gli straordinari. Prende un giallo per evitare una ripartenza, scelta che ci può stare.

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: E’ il giocatore che gioca di più dal centrocampo in su ma probabilmente, tra i quattro tenori, è quello più indietro per spessore delle prestazioni. Nulla di preoccupante, anzi, è più che sufficiente.

CATALDI 6.5: Fa il vice-Leiva e se la cava alla grande. Non fa sentire l’assenza del più quotato compagno, conferma l’ottimo stato di forma. Sfiora la rete su punizione.

LUIS ALBERTO 7: Non fa assist, non segna eppure è tra i migliori in campo. Illumina il gioco, sta tornando sui livelli di due anni fa. Conquista tanti palloni, li strappa ai giocatori avversari e avvia le azioni offensive. Suo il corner da cui nasce il 4-0, ma difficilmente il gol gli sarà attribuito.

LULIC 6.5: Spinge sulla fascia e anche in area di rigore. Ci prova due volte, una per tempo.

CAICEDO 6.5: Si procura il rigore, sfiora la rete in più di un’occasione. Bella prestazione, esce tra gli applausi.

IMMOBILE 8: Possiamo per una volta non dargli la palma di migliore in campo? Ci proviamo, cerchiamo di trovare uno che meriti almeno quanto lui, ma non ci riusciamo. E’ immenso. 12 gol in 10 partite in serie A. Stravince la sfida nella sfida con l’amico/rivale Belotti.

CORREA 6.5: Entra bene, solo una grande parata di Sirigu gli nega la gioia personale. E’ attivo e dinamico nei poco meno di 20′ che ha a disposizione.

PAROLO S.V.

LUIZ FELIPE S.V.

INZAGHI 7.5: Un’ottima Lazio dal 1′ al 90′, non ha momenti di pausa, non si addormenta, ma domina. Deve continuare e cavalcare il momento positivo. Adesso c’è la trasferta di Milano, tabù assoluto da 30 anni…

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!