Pagelle Lazio-Sassuolo 6-1




La Lazio batte 6-1 il Sassuolo in rimonta. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

STRAKOSHA 7: Crescita continua, quando chiamato in causa dice di no ai vari tentativi di Berardi & Co. e mantiene in partita i suoi.

PATRIC 6: Il periodo è buono, galvanizzato dal ritorno in campo seppur in una posizione non sua. Ma dà tutto.

DE VRIJ 6.5: Non sta bene e si vede dal fatto che atterra Matri e si guadagna rigore e ammonizione. Ingenuità non dell’olandese. Si riscatta alla grande, facendo il gol del 2-1 nella ripresa.

RADU 7: Gioca una grande partita, chiudendo tutti gli attaccanti emiliani. Nel primo tempo è uno dei pochi a non perdere geometrie.

MARUSIC 7.5: Grande crescita per il serbo che sta entrando in forma. Anche oggi è sempre nel vivo dell’azione e prova anche  a segnare, senza successo. Sulla fascia è un pericolo per gli avversari.

PAROLO 7: Segna una doppietta, forse anche facile per le modalità, ma è pur sempre una doppietta.

MILINKOVIC-SAVIC 6: Contratto, nel primo tempo sembra non essere in piedi. E’ forse l’unico che non ha convinto pienamente in questa partita.

LUIS ALBERTO 8.5: Una grandissima punizione, e il terzo gol è un capolavoro. Un giocatore scoperto, e che ora farà difficoltà ad uscire dalla formazione titolare.

IMMOBILE 6.5: Quest’oggi non stava segnando eppure la squadra aveva vinto lo stesso la partita, segno che i discorsi su di lui sono sempre commenti poco attenti. Certo alla fine il gol è arrivato.

LUIZ FELIPE 6.5: Piazzato al centro della retroguardia, la partita ormai è finita da tempo.

NANI S.V.: Fa il suo debutto in biancoceleste, speriamo bene.

MAURICIO S.V.: Anche per lui primi minuti stagionali.

INZAGHI 8: E‘ lui il valore aggiunto di questa squadra e lo andiamo dicendo da tempo. Dopo lo svantaggio una squadra “normale” poteva accusare il colpo, lui invece no, ha ribaltato e messo sotto i neroverdi in pochi minuti.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!