Pagelle Lazio-Roma 0-0




Finisce 0-0 il derby, le pagelle dei biancocelesti:

STRAKOSHA 6: Quasi mai impegnato, se non sul colpo di testa nel finale di Dzeko, non difficile.

LUIZ FELIPE 7: Tiene alla grande, sempre in crescita. Prende un giallo ma non ne rimane condizionato.

DE VRIJ 6.5: Non deve fare gli straordinari ma è sempre attento e puntuale. In ripresa dopo i disastri di Salisburgo.

RADU 5: La nota negativa questa sera è lui. La sua ingenuità stava per compromettere il derby. Il suo intervento non ha senso, a pallone lontano e ormai sfilato via.

MARUSIC 6.5: Tornato brillante come nel suo momento migliore, per poco non segna in dieci contro undici.

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: Prova di carattere anche la sua, tornato finalmente dopo mesi alla sua miglior versione.

LEIVA 6: Un passo indietro rispetto le ultime prestazioni, forse il giallo subito in avvio lo condiziona. Ma rimane sufficiente e si batte, una volta in 10.

PAROLO 6.5: Partita di sostanza a centrocampo, ma rivedibile (eufemismo) in avanti. Magari non dovrebbe nemmeno esserci lui su quella palla, e va comunque elogiato l’inserimento, ma il gol divorato da solo davanti ad Alisson grida vendetta.

LULIC 6: Ci mette grinta, furore, cuore a agonismo ma non sta bene e si vede. Resiste fin quando può.

FELIPE ANDERSON 5.5: Incide poco, non si vede quasi mai. Forse dà qualcosa in più quando subentra.

IMMOBILE 5.5: Stesso discorso di Anderson, si batte, ma fa poco.

LUIS ALBERTO 6: Entra e prova a illuminare il gioco con i suoi lanci, non sempre ci riesce.

LUKAKU 6.5: Strappa sulla sinistra e prova a ripartire come lui sa fare. I difensori giallorossi faticano contro di lui.

BASTOS 6: Partecipa bene nella parte finale, quando deve sostituire Radu.

INZAGHI 6.5: Una buona Lazio di cuore, grinta, voglia e tenacia. Bisogna ripartire da questa prestazione, anche se la macchia di giovedì rimarrà indelebile.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!