Pagelle Lazio-Palermo


Niente da fare, la Lazio non riparte manco contro il Palermo dell’ex Ballardini. Una prestazione e un gioco molto sottotono, da rivedere…

MARCHETTI 7: Il migliore dei suoi, con interventi in serie nel secondo tempo che salvano la Lazio…se non ci fosse stato lui sicuramente era una sconfitta. Ah ma c’è Berisha in panchina che scalpita, facciamolo titolare, e per Federico o rinnovo o fuori rosa mi raccomando!

BASTA 6: Un 6 di stima non certo di più…prestazione senza infamia nè lode però almeno si vede nelle sgroppate offensive.

HOEDT 5.5: Maluccio nelle occasioni del Palermo, anche se è il meno peggio del duo difensivo.

GENTILETTI 5: Sbaglia parecchio, cincischia, poco concentrato. Sì, l’anno scorso per tre prestazioni fatte bene è stato nettamente sopravvalutato.

LULIC 6: Si conquista il rigore ma le note positive finiscono qui. Ci prova ma è spesso lento nelle azioni di contropiede(ma dov’è finita la Freccia?!).

PAROLO 5.5: Anche per lui una prestazione sottotono, si propone poco e quando lo fa spesso sbaglia.

BIGLIA 4: Irriconoscibile. Sbaglia tutto ciò che è possibile sbagliare: passaggi, rimpalli, punizioni, impostazioni, recupero palla e anche un gol tutto solo con la porta spalancata dai 16 metri. Se questo è un segnale la porta è lì caro Lucas, e al più presto. Altro che capitano…

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: L’unico che si salva nel primo tempo e che dimostra di volersi mangiare il mondo per grinta e voglia, ci prova senza fortuna. Cala nella ripresa.

FELIPE ANDERSON 5: Prestazione molto opaca, non si è mai visto, come dimostrano i fischi al momento della sostituzione.

DJORDJEVIC 4: Non si vede, un fantasma in campo, uno spettatore non pagante; si ha la sensazione che la Lazio giocasse in 10. E’ vero che di palle non gli arrivano granchè, ma è da un po’ di tempo che nella Lazio, il centravanti(chiunque egli sia) è protagonista di prestazioni del genere.

KEITA’ 5: Anche per lui un notevole passo indietro…

CANDREVA 6.5: Entra e segna su rigore. Per il resto fa poco anche se ci prova con delle sgroppate. Ma di sicuro è il migliore dei 6 schierati lì davanti quest’oggi, però lasciamolo ancora in panchina e soprattutto a gennaio vendiamolo perchè, naturalmente è sempre ”colpa di Candreva”.

MATRI 5: Come Djordjevic più o meno, ma un po’ più mobile e qualche azione in più la mostra, nonostante giochi 1/3 rispetto il collega di reparto. Ovviamente però c’è da fare molto, molto meglio.

KISHNA 5.5: Sarebbe un S.V. in realtà per i soli 12 minuti, recupero compreso, giocati. Ma quell’occasione tutto solo sprecata al ’90 grida vendetta.

PIOLI 4.5: Inutile ripeterci, ma se non c’è gioco, se la squadra è in difficoltà e soprattutto in confusione, come può non essere colpa sua?! E c’è anche del nervosismo, come dimostra l’alterco in panchina tra il suo vice e alcuni calciatori(tra cui Candreva,solo una coincidenza?), segno del fatto che la squadra davvero non lo segue più.

 

 

VOTA IL TUO MIGLIORE IN CAMPO PER LAZIO - PALERMO

Visualizza i Risultati

Loading ... Loading ...

Dona Online
Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!