Pagelle Lazio-Napoli 1-4




La Lazio perde 1-4 contro il Napoli, una partita sfortunatissima e decisa dagli infortuni: ecco le pagelle dei biancocelesti.

STRAKOSHA 7: Fa una parata mostruosa su Callejon nel primo tempo, nel secondo arriva anche sul corner da cui nasce l’1-1, dopo può poco sul naufragio collettivo. Beffato da Mertens.

BASTOS 6.5: Fino alla sua uscita, aveva retto bene, contenendo Insigne e non facendo creare palle-gol ai partenopei.

DE VRIJ 7.5: E’ l’eroe in positivo e in negativo su cui gira la serata. Recuperato, va in campo e segna l’1-0, poi riesce a resistere con alcuni grandi recuperi agli attacchi degli avversari. Ma a fine primo tempo deve arrendersi alla sfortuna e senza di lui, nella ripresa, la squadra crolla.

RADU 5.5: Fa quello che può, soprattutto quando rimane unico difensore centrale di ruolo in campo.

BASTA 6: Inizia sulla fascia, passa al centro, finisce in barella tra gli infortunati, e lascia la Lazio in 10. C’è poco altro da aggiungere…

PAROLO 5.5: Prezioso lavoro nel primo tempo, nel secondo sparisce, travolto dalla forza degli avversari a cui non è capace di resistere.

LUCAS LEIVA 5.5: Stesso discorso fatto per Parolo.

LULIC 6: Il Capitano nel primo tempo è tra i protagonisti, cala nella ripresa per i motivi ormai risaputi.

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: Illumina la scena con colpi da campione assoluto e ripartenze spesso da lui innescate, naturalmente parliamo della prima frazione di gioco. Nella seconda lascia spazio a Lukaku, ma la partita aveva ben poco ormai da dire.

LUIS ALBERTO 7: Come Milinkovic, anche se ci mette perfino qualcosa in più.

IMMOBILE 7: Si batte, meriterebbe il rigore in una circostanza, nell’altra Reina potrebbe essere da rosso anziché giallo. Tiene, da solo, in apprensione l’intera difesa partenopea. Stupendo l’assist per De Vrij, poi esce di scena, impotente.

MARUSIC 5: Colpevole sul primo gol, partecipa bene alla manovra fin quando la squadra gioca, poi partecipa al naufragio.

MURGIA 4.5: Viene totalmente travolto, ed è anche sfortunato visto che è lui a prendere il posto di De Vrij, quindi con il suo ingresso cambia il volto (in negativo per la sua squadra) della partita.

LUKAKU 5.5: Entra a partita ormai decisa.

INZAGHI 6.5: Per come l’aveva preparata e per come gli stava riuscendo, non c’è che dire, stava per compiere un altro capolavoro. La fortuna gli volta le spalle, nessuno sa come sarebbe andata senza quegli infortuni, ma di certo non così….

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!