Pagelle Lazio-Crotone 1-0




La Lazio batte il Crotone 1-0 con un gol di Immobile al 90′, faticando non poco. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

MARCHETTI 6.5: Compie la prodezza nel primo tempo su Falcinelli, ma è anche vero che l’ex Sassuolo calcia troppo centrale. Nulla avrebbe potuto su Rohden se l’arbitro convalidava il gol.

BASTA 6.5: Le sue discese sulla fascia sono state importanti, si è proposto su buoni ritmi e livelli. Uno dei migliori in campo.

HOEDT 6: Prestazione sufficiente per i due centrali difensivi tutto “orange”. Quando va a saltare sui corner però lascia sguarnita la difesa e il Crotone per poco non ne approfitta.

DE VRIJ 6: Vedi sopra.

RADU 6: Ci prova con qualche sortita in attacco sulla fascia e lo vedi anche spesso a saltare in area pitagorica sugli innumerevoli corner.

MILINKOVIC-SAVIC 5.5: Si è visto poco quest’oggi, segno di una condizione che è calata rispetto alle ultime partite del 2016.

BIGLIA 5: Dispiace dirlo ma è stato il peggiore in campo. Ha sbagliato il rigore, poco lucido anche nei passaggi e spesso in bambola. Quando si propone al tiro spara sempre alle stelle. Una giornata no.

PAROLO 6: Anche lui è mancato quest’oggi, come un po’ tutto il centrocampo. Forse il migliore dei tre lì in mezzo ma da Parolo ci si aspetta qualcosa in più.

LUIS ALBERTO 5: Un altro dei meno lucidi e che più si sono messi in luce in negativo. Tranne il buon cross su cui Lombardi segna (annullato per fuorigioco) si vede poco e sbaglia spesso.

IMMOBILE 6.5: Due prodezze di Festa gli dicono no al vantaggio, sembra una maledizione con questo gol che non vuole arrivare dal 30 ottobre. Poi al minuto 90′ finalmente butta giù il muro pitagorico e tabù. Una liberazione, festeggiata togliendosi la maglia.

LOMBARDI 6: Sfortunato per il gol annullato che sembra essere buono, per il resto è voglioso ma combina poco e infatti è il primo a lasciare il campo per Kishna.

KISHNA 6: Il suo ingresso dà vivacità alla manovra laziale e ci prova subito con qualche incursione delle sue, alla fine è da un suo cross che parte il gol del vantaggio.

ROSSI S.V.: Fa il debutto in maglia biancoceleste questo ragazzo classe ’97 che sta facendo record su record in Primavera. Si è visto per voglia e impegno, ma ha giocato pochi minuti e pochissimi palloni per meritare un voto.

CATALDI S.V.

INZAGHI 6.5: Alla fine Immobile lo salva da un inizio anno non positivo. La squadra comunque c’è, ha risposto ma un po’ di sfortuna, imprecisione e una forma non al massimo gli avevano detto male per l’intera partita. La formazione schierata, soprattutto in attacco, è purtroppo quel che gli rimane. Con 37 punti nel girone d’andata è il secondo miglior risultato della Lazio nell’era Lotito.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!