Pagelle Lazio-Carpi


La Lazio pareggia 0-0 in casa contro il Carpi una partita molto brutta, non tirando mai in porta. Netto passo indietro. Andiamo a vedere nel dettaglio le pagelle dei biancocelesti:

BERISHA 6,5: Ci salva sull’occasione più clamorosa di tutta la partita: quella di Zaccardo.

KONKO 7: La sorpresa di fine 2015 si conferma anche in questa prima partita del 2016. Accelerazioni, doppi passi, cross, slalom, duttilità e persino un tiro che và vicinissimo all’incrocio dei pali. E’ ovunque. Meriterebbe addirittura più del 7 ma da un suo svarione nasce l’occasione di Zaccardo. Poteva compromettere la gara.

MAURICIO 6: Prende una botta ma stringe i denti e gioca una gara sufficiente.

HOEDT 6: Gara sufficiente anche per lui anche se trasmette tutt’altro che sicurezza.

RADU 6: Si propone sulla fascia ma non trova lo spunto.

CATALDI 5: Non una bella prestazione, sbaglia molto.

ONAZI 5.5: Ci prova a fare il vice-Biglia ma siamo lontani anni luce.

PAROLO 4.5: Sembra un fantasma rispetto quello dell’anno scorso. Non fa legna al centrocampo, non è duttile, non prova mai quei tiri suoi soliti dalla distanza anche se spesso ha lo spazio per farlo. Da ritrovare.

CANDREVA 5.5: E’ quello che ci prova di più ma non può arrivare alla sufficienza. Troppi errori.

MATRI 5: Non gli arriva un pallone. E’ difficile lì in mezzo ai centrali carpigiani, ma lui sembra troppo statico, non và a cercarselo lui quel pallone. Spettatore non pagante.

FELIPE ANDERSON 4: Bocciatura completa per lui. Non ne azzecca una. Cosa ha passato? Le voci di mercato lo distraggono? Comunque se davvero ci fosse un’offerta di 45-50 milioni e le prestazioni sono queste, cosa aspettiamo? Con quei soldi potremmo farci 3-4 acquisti buoni. Ah già se solo avessimo una società…

KEITA’ 5: Entra per dare la scossa ma dà poco. Sicuramente meglio di Anderson ma nulla di che.

KLOSE 5.5: Ha troppo poco tempo per ”meritarsi” un 5 pieno come Matri, ma pur continuando a giocare l’impressione è che come il suo compare di reparto sarebbe finito. Però su di lui c’è un sospetto rigore.

DJORDJEVIC S.V.

PIOLI 5: Oggi c’era poco da fare perchè le assenze erano pesanti, però il mister non dà mai la sensazione di trovare il coniglio dal cilindro quest’anno. Ritornano le voci di un possibile esonero? Aspettiamo Firenze, anche se la situazione si sarebbe dovuta sbloccare molto prima…

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI LAZIO - CARPI

Visualizza i Risultati

Loading ... Loading ...

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!