Pagelle Lazio-Bologna 1-1




Solo un pareggio con il Bologna per la Lazio. Ecco le pagelle dei biancocelesti:

STRAKOSHA 5: Gravi colpe sul gol subito, respinge male. Poteva sicuramente fare di più. Si riscatta parzialmente con alcune parate, facili, nel secondo tempo.

LUIZ FELIPE 6: Sufficiente, non deve fare gli straordinari, tant’è vero che non si vede quasi mai.

DE VRIJ 6: Si fa sorprendere da Palacio in un’occasione nel primo tempo, sbroglia altre situazioni complicate.

WALLACE 5: Irruento, prende un giallo tanto che Inzaghi lo lascia negli spogliatoi a fine primo tempo. Sbaglia anche cose semplici.

FELIPE ANDERSON 5.5: Schierato sulla fascia, non trova i suoi spunti soliti. Spostato da trequartista nella ripresa, non si mette in mostra più di tanto.

PAROLO 6.5: Tanti inserimenti, poca fortuna. Ma è uno dei migliori, tra i più lucidi.

LEIVA 7: Come Parolo, e trova anche il suo primo gol in A in una settimana da protagonista. Dopo il gol di Kiev e l’autogol provocato a Cagliari. Impossibile immaginare una Lazio senza di lui.

LUIS ALBERTO 6: Ottimo l’assist per Leiva, per il resto è troppo egoista e va spesso al tiro quando potrebbe cercare i compagni. Voleva a tutti i costi il gol da dedicare al terzogenito. Ma è sempre nel vivo della manovra.

MARUSIC 5: Impalpabile, si vede poco o nulla. E lui doveva essere tra i più freschi, visto che nelle ultime non ha giocato quasi mai. Probabilmente non era al meglio per l’infortunio subito.

NANI 5: Anche lui non si vede mai. Bocciata la scelta di Inzaghi di dargli una maglia dal 1′. Tutta la sua gara è in una palla ricevuta nel primo tempo in area felsinea, su cui ci mette un’eternità per calciare o servire un compagno.

IMMOBILE 5.5: Ciro questa sera non è nella sua serata migliore. Avverte la stanchezza, Inzaghi non rinuncia mai al suo bomber, ma anche lui è umano. Il problema è che ora non rifiaterà nemmeno durante la sosta, essendo convocato in Nazionale.

BASTOS 5.5: Entra al posto di Wallace per limitare i danni e in parte ci riesce anche se rimedia anche lui un giallo.

LUKAKU 5: Stanco, sbaglia tanti palloni, gioca quasi con sufficienza.

CAICEDO S.V.

INZAGHI 5.5: Fa il massimo con la rosa a sua disposizione, ma la squadra è stanca e le scelte di questa sera non lo premiano. Nani è inesistente così come altri. Forse è arrivata l’ora di cambiare modulo, perché al di là della stanchezza, si ha la sensazione che in Italia tutti si siano imparati il gioco dei biancocelesti. La sosta sarà oro colato per questa squadra, anche se il problema sono i tanti Nazionali che comunque non riposeranno.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!