Pagelle ignoranti Lazio-Verona


PAGELLE IGNORANTI TIME!

MARCHETTI VOTO 5: Ha gli stessi riflessi di un ippopotamo zoppo affaticato e mi fiderei di più a dare un paio di nucleari a Kim Jong-un che la porta a lui. Gli occhi da “Dove cazzo è la mia droga?!?!” confermano la mia tesi. MAMMA HO PRESO LA ERO.
KONKO VOTO 6,5: Irriconoscibile l’uomo stalattite che smentisce tutti correndo pe’ prati senza particolari motivi e tirando da centrocampo solo per il gusto di veder lavorare quei schiavi dei raccattapalle. SCHIAVISTA.
MAURICIO-HOEDT: Bud Spencer e Terence Hill de noantri dimenticano come difendere ma non come menare. Bello il tentativo di conclusione a rete del povero Don Matteo stampato però sul lampione dove batteva Marchetti. Immancabile il classico cazzotto violento nel cranio di Bud Spencer con conseguente e altrettanto scontata ammonizione di Mauricio. ALTRIMENTI CI AMMONIAMO.
LULIC VOTO 7: Corre come un Indios all’arrivo di Cristoforo Colombo. Determinante il sacrificio a bottigliate nello sterno di Patric e Braafheid al Dio dei Piedi Storti che glieli raddrizza almeno temporaneamente. DEVOTO.
BIGLIA VOTO 6,5: È il classico perfettino del liceo. Quello che fa tutti i compiti per casa e mastica la verifica pur di non fartela copiare. E infatti viene molestato e bullizzato a gomitate da un Toni versione “ragazzo ribelle che viene da un’ altra città che veste solo giacchetti neri di pelle e che fa il duro ma in realtà è abbonato a ‘Mici&Porcellini d’India: Che passione!'”. FILM ADOLESCENZIALE ANNI ’90.
CATALDI VOTO 7,5: Il pusher meno rispettato e conosciuto del corridoio destro dello spogliatoio testa la nuova bamba “100% Luis Pedro Approved”; funziona talmente bene che prepara due bomboni per Matri e Mauri in 5 minuti. GENEROSO.
FELIPE ANDERSON VOTO 6,5: L’anno scorso dribblava tutti e 400.000 abitanti di Pisa, poi correva sulla fascia e la crossava in mezzo per la torre. Adesso non supera manco Pisano ubriaco e in piena guerra coi comuni vicini. PIPPE ANDERSON.
MAURI VOTO 7: Anche se corre di più Gerry Scotti versione strozzino quando deve inseguire il debitore, riesce mettere spesso Matri davanti alla porta manco fosse un ospite indesiderato o un Testimone di Geova. INTOLLERANTE.
MATRI VOTO 7: Corre a vuoto per 80 minuti ma riesce a segnare con un tiro più lento di Lotito quando deve aprire il borsello per dare la mesata alla squadra. Nel mentre, lo stesso patron, è riuscito a mandar giù tre piatti di riso e cozze dal momento in cui la palla tocca il piede di Matri a quando supera la linea di porta. Ed è anche fuori forma. RALLENTY.
KLOSE VOTO 6,5: Calzoncini tirati su fino alle costole, bretelle, cappelletto marrone a scacchi, mazzetto di carte truccato e si esce a scatarrare nei tombini e a bestemmiare le nuove generazioni. OLD FASHIONED.
Se hai letto in meno di 15 minuti, sei stato comunque più veloce di Gollini nel tuffarsi.
STAY ANGRY STAY EMILIANO ALFARO!

A cura di Lorenzo Ricci

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI LAZIO - SASSUOLO

Visualizza i Risultati

Loading ... Loading ...

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!