Pagelle Bologna-Lazio


La Lazio pareggia al Dall’Ara di Bologna per 2-2 una gara in rimonta: irriconoscibile nel primo tempo e sotto di due gol, rimonta nella ripresa anche grazie ai cambi di Pioli…

BERISHA 5.5: Non ha colpe specifiche sui gol ma non è possibile che ogni volta che gli tirano in porta prende gol. Oggi due tiri in porta, due gol subiti.

KONKO 5: Passo indietro rispetto le ultime prestazioni positive.

MAURICIO 5: Inguardabile. Non al pari del suo compagno di squadra oggi, ma comunque inguardabile rimane.

HOEDT 4: Un disastro. Causa la punizione dello 0-1, si perde Destro sullo 0-2, sbaglia appoggi, passaggi, impostazioni e si fa spesso superare in velocità.

RADU 5: Non una prova positiva la sua, si è visto poco o niente.

BIGLIA 5.5: Anche per il capitano oggi un passo indietro.

PAROLO 4: Alla Lazio dell’anno scorso mancano (oltre ai vari Basta e Marchetti che di tanto in tanto si fermano) De Vrij e…Parolo! Irriconoscibile, incredibilmente involuto e in fase critica. Vogliamo pensare che questo sia il fratello, un cugino ma non lui. Non è possibile. Un calciatore così duttile e importante dovunque è andato e che ogni anno faceva la differenza: sia a Cesena che a Parma o l’anno scorso alla Lazio.

MILINKOVIC-SAVIC 5: Passo indietro dopo la prestazione di Firenze. Pensasse più a giocare e meno a guardarsi lo specchio perchè alcuni suoi atteggiamenti e dichiarazioni presuntuose non sono passate inosservate.

CANDREVA 6.5: Non il migliore Candreva, ma ha il merito di riaprire la partita e grande freddezza con quel cucchiaio messo a segno su rigore.

DJORDJEVIC 4: Boh, ma era in campo? Almeno così stava scritto nelle formazioni ufficiali…

KEITA’ 7.5: L’unico a salvarsi nel primo tempo e a ripetersi nel secondo. Non c’è che dire il migliore in campo e merita di giocare in questo momento.

LULIC 7.5: Cambia la partita con i suoi cross e soprattutto il suo splendido gol. Dimostra spirito e attaccamento con le dichiarazioni del post-partita e sfiora a più riprese anche il vantaggio. C’è sempre. Bentornato Senad!

KLOSE 7: Tutt’altra pasta rispetto Djordjevic: entra e si conquista un rigore e offre l’assist a Lulic.

FELIPE ANDERSON S.V.

PIOLI 6.5: Ha il merito di cambiare la partita nel secondo tempo con due cambi che più azzeccati non potevano essere. Però il primo tempo nessuno lo dimentica e quell’approccio molle e senza logica.

 

VOTA IL MIGLIORE IN CAMPO DI BOLOGNA - LAZIO

Visualizza i Risultati

Loading ... Loading ...

Dona Online

Antonio Sarnataro
Sono nato a Napoli il 19/06/1993, laureato in Scienze della Comunicazione. Ho una passione smisurata per il calcio (la Lazio), il wrestling e la musica (italiana, Nek). Sono Laziale dal 2001 semplicemente perché… la Lazio era nel mio destino!